ECM
Il congresso verrà accreditato al programma nazionale di Educazione Continua in Medicina per l’anno 2018.

Provider: XS events S.r.l
Professione accreditata: Medico Chirurgo
Discipline di interesse: Allergologia ed Immunologia Clinica, Dermatologia e Venereologia, Malattie Infettive, Pediatria, Pediatria (Pediatri di libera scelta), Scienza dell’Alimentazione e Dietetica, Endocrinologia.

Per ottenere i crediti ECM sarà necessario:
  • partecipare ad almeno il 90% della durata dei lavori congressuali;
  • superare il test di valutazione dell’apprendimento e compilare quello della qualità percepita
  • autorizzare il trattamento dei dati personali ai fini ECM

Inoltre, in caso di iscrizione sponsorizzata (reclutamento diretto), il partecipante ha l’obbligo di consegnare al provider:
  • la copia dell’invito dello Sponsor
  • l’autorizzazione della ASL/Ente di appartenenza del partecipante
In alternativa, si dovrà compilare un’autocertificazione con l’indicazione dello sponsor e la dichiarazione che si è in possesso della autorizzazione del proprio Ente.

Si ricorda ai partecipanti che:
  • 1. La Commissione Nazionale per la Formazione Continua ha deliberato di limitare il reclutamento diretto da parte di sponsor commerciali al massimo ad un terzo (50 su 150 crediti nel triennio 2017-2019) del debito formativo di ogni professionista della sanità. Per “reclutamento diretto” si intende la promozione di attività ECM da parte di sponsor commerciali che si realizza con il supporto economico (per iscrizione, viaggi, spese di permanenza, etc.) fornito al professionista della sanità.
  • 2. In caso di percezione di un conflitto di interessi, il discente potrà inviare una comunicazione alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua tramite e-mail all’indirizzo ecmfeedback@agenas.it, indicando:
    • le proprie generalità;
    • le motivazioni del conflitto d’interessi rilevato;
    • copia della scheda sulla qualitá percepita, da lui compilata (l’invio è facoltativo).
N.B.: I nominativi dei discenti che effettueranno le segnalazioni non saranno comunicati ai provider